Trama

Federico Von Homburg, principe e generale comandante la cavalleria nell’esercito del principe Grande Elettore del Brandeburgo (e, per di più, sonnambulo) viene trovato addormentato nei giardini del castello di quest’ultimo nella notte che precede la battaglia contro gli Svedesi a Fehrbellin. Ancora preso dal sogno di gloria fatto (una vittoria ed una altissima decorazione) ed in possesso di un guanto della bella principessa Natalia, nipote del Grande Elettore, il principe si distrae nel corso del rapporto Ufficiali ma, pur non essendo del tutto al corrente del piano strategico, quando in battaglia fiuta l’occasione favorevole, lancia impulsivamente il suo reggimento contro una parte dell’esercito svedese e crea le premesse decisive per la vittoria tedesca. Poiché, tuttavia, ha contravvenuto agli ordini e rischiato un disastro, viene arrestato e condannato a morte dall’Elettore. Il principe, perseguendo la gloria ma amando anche la vita, implora la madre di intervenire per salvarlo, in presenza di Natalia, che ama e da cui è stato riamato, dichiarandosi perfino disposto a rinunciare a quest’ultima, che lo zio ha già promessa in moglie a uno svedese, ai fini della pace generale.

Scheda tecnica

Autore soggetto: Tratto dall’omonimo dramma teatrale di Heinrich Von Kleist

Autore sceneggiatura: Gabriele Lavia

Regia: Gabriele Lavia

Interpreti: Gabriele Lavia, Monica Guerritore, Massimo Foschi, Franco Alpestre, Bianca Galvan, Alberto Mancioppi, Lucio Rosato, Paolo Triestino

Anno di produzione: 1983

Durata: 97 min

Formato: 35 mm

Colore/Bianco nero: Colore

Genere: Drammatico

1° proiezione: 28/04/84

Visto censura: n. 79570 del 26/01/1984

Divieti: Nessun divieto

Iscrizione PRC: n. 7249

Galleria immagini