Trama

Mentre nella palestra di un quartiere di periferia d’una grande città si allenano alcuni giovanotti entusiasti della boxe assistiti da uno spacciatore di droga, il perfido Volfango. Il giovane Michele, che sembra sia il nuovo campione del gruppo, usa la droga e la fa assaggiare al titubante Francesco, mentre lo strambo Sascia accarezza la piccola tartaruga, che porta sempre con sè. Egli è il fratello di Rodolfo, un ragazzo serio, considerato finora il miglior pugile della palestra, il quale è da tempo fidanzato con Roberta, che però ora, innamoratasi di Michele, con cui ha segretamente rapporti amorosi, per liberarsi di Rodolfo cerca pretesti per litigare con lui, e gli dà un ultimatum: o lei, o la boxe. Poi raggiunge Michele, che è solo in palestra, e i due si baciano e parlano della loro situazione verso Rodolfo, finchè il giovanotto se ne va, trattando sgarbatamente la ragazza. Sascia, che, non visto, ha ascoltato il loro colloquio, aggredisce Roberta, accusandola di rovinare suo fratello, la percuote, e infine la violenta. Sopraggiunto Rodolfo, Sascia gli racconta tutto e lui furibondo, lo colpisce con l’estintore, mentre Roberta fugge inorridita. Intanto Francesco e Volfango, in piena notte, riescono a condurre Michele nella palestra vuota, dove Rodolfo si sta allenando, perchè fra i due avvenga finalmente una spiegazione. I giovanotti parlano dei loro due campioni, e poichè Michele viene accusato di prendere troppa droga, Volfango lo incita a battersi subito con Rodolfo, senza seguire neppure le regole, per dimostrare il proprio valore. Ma nell’incontro Rodolfo appare subito superiore al rivale, che continua a colpire, anche quando quello cade a terra e muore. Tutti scappano, e solo Volfango deve trascinare fuori il cadavere, facendolo sparire forse nel fiume.

Scheda tecnica

Autore soggetto: Tratto dall’omonimo dramma teatrale di Franco Bertini

Autore sceneggiatura: Giulio Base, Franco Bertini

Regia: Giulio Base

Interpreti: Giulio Base, Franco Bertini, Gianmarco Tognazzi, Pietro Genuardi, Antonella Ponziani, Giuseppe Piaviti, Mario Brega, Nadia Rinaldi

Anno di produzione: 1991

Durata: 95 min

Formato: 35 mm

Colore/Bianco nero: Colore

Genere: Drammatico

1° proiezione: 06/09/91

Visto censura: n.87022 del 04/09/1991

Divieti: Nessun divieto

Iscrizione PRC: n.8338

Galleria immagini