Trama

Nel deserto tunisino, durante il viaggio per arrivare al aeroporto, l’ingegnere italiano Ernesto ed il suo accompagnatore Amumen sono coinvolti in un incidente. Un gruppo di predoni assalta il pullman, per prendere tutto ciò che i viaggiatori hanno di valore. Ma in una colluttazione con i predoni Amumen ed Ernesto vengono gravemente feriti. Mentre, gravemente feriti, attendono l’arrivo dei soccorsi, Amumen racconta all’italiano la sua storia di principe di una tribù nomade innamorato di una donna, Numa, che proprio alla vigilia delle nozze muore perdendo anche quattro dita della mano. In base alla leggenda solo dopo aver ritrovato le dita disperse Numa può tornare in vita. Per questo Amumen vaga nel Sahara alla ricerca dell’ultimo dito della sua amata. Quando, per le ferite dell’incidente, Amumen muore, Ernesto decide di proseguire la sua missione. Ernesto per proseguire la missione affronterà un viaggio inaspettato, che gli permetterà di conoscere una cultura e costumi per nuovi e pieni di misteri. Quest’incredibile esperienza metterà Ernesto nella condizione di riflettere sulla sua vita e di mettere in discussione tutte le sue idee fino al punto che, Ernesto cambierà completamente il proprio approccio alla vita.

Scheda tecnica

Autore soggetto: Carmine Fornari

Autore sceneggiatura: Carmine Fornari

Regia: Carmine Fornari

Interpreti: Luca Barbareschi, Ali, Michele Buono, Martine Gafsi, Johara, Dalila Mefthi, M. Najet, Piero Riccardi

Anno di produzione: 1991

Durata: 90 min

Formato: 35 mm

Colore/Bianco nero: Colore

Genere: Drammatico

1° proiezione: 03/06/92

Visto censura: n. 87438 del 06/02/1992

Divieti: Nessun divieto

Iscrizione PRC: n. 8134

Galleria immagini